mercoledì 4 novembre 2009

UN'IDEA SOLIDALE PER NATALE!





PROPOSTE PROGETTUALI PER IL RILANCIO DELLA MICROECONOMIA AGRO-ZOOTECNICA
DELLA PROVINCIA DI L’AQUILA

L’Azione Cattolica Italiana, il Movimento Lavoratori di AC e la Delegazione Regionale di Azione Cattolica Abruzzo-Molise, hanno stipulato un accordo di collaborazione con la Direzione Politiche Agricole e di Sviluppo Rurale della Regione Abruzzo.

L’emergenza principale, per il rilancio della microeconomia, è infatti attualmente legata al fatto che il mercato tradizionale dei piccoli negozi del tipico, della ristorazione, del turismo enogastronomico e naturalistico, con l’evento sismico è stato completamente azzerato. Le piccole aziende, oltre ai danni diretti sulle strutture, hanno quindi subito danni anche indiretti legati al crollo della propria economia.

Attraverso segnalazioni ed indagine diretta sul campo, con l’aiuto e l’assistenza delle Organizzazioni Professionali agricole, il Movimento Lavoratori di Azione Cattolica ha censito una serie di aziende che hanno segnalato la disponibilità di prodotti da esitare su un mercato da rilanciare e reinventare.

Oltre alla vendita di prodotti, i produttori si sono detti disponibili ad aprire le loro aziende a tutti coloro fossero interessati ai metodi di produzione, lavorazione, trasformazione dell’offerta, in quanto la “Filiera corta” ed il contatto diretto produttore-consumatore è la migliore formula per il soddisfacimento delle esigenze reciproche.

PROPOSTA:
ACQUISTO A DISTANZA DI PACCHI FAMIGLIA
DI PRODOTTI TIPICI ABRUZZESI,
ATTRAVERSO LA VENDITA DIRETTA DALLE AZIENDE AGRICOLE

I pacchi famiglia sono costituiti da prodotti a lunga conservazione che, quindi, non hanno problemi di spedizione, anche perché i produttori sono convenzionati con corrieri che a livello nazionale garantiscono la consegna al più presto a costi contenuti.

A seguito della stagionatura e del conseguente calo di peso dei formaggi e dei prezzi applicati su altre categorie merceologiche (miele, legumi, ecc...), derivanti questi ultimi dalla media dei prezzi di diversi fornitori, i produttori appartenenti al Consorzio Parco Produce hanno dovuto rivedere alcuni dettagli della fornitura così come inizialmente formulata, ritoccando i prezzi di ciascun pacco proposto, pur potendo garantire standard qualitativi assolutamente sicuri e di elevata qualità. Si fa presente inoltre che i costi di trasporto, soprattutto per i pacchi da 30 Euro, incidono in maniera rilevante sul prezzo finale.
Per ordini collettivi i prezzi rimangono comunque invariati.

PER INFORMAZIONI E ORDINI:
link http://supportabruzzo.azionecattolica.it/?q=node/10


Telefonare allo 06661321
Inviare fax allo 0666132360
oppure scrivere a: supportabruzzo@azionecattolica.it.

Nessun commento:

Posta un commento